Finestre in PVC innovative: design e flessibilità unici

Il polivinilcloruro, noto ai più con la sigla PVC, è il materiale plastico che forse più di ogni altro ha cambiato i connotati tradizionali del mondo delle finestre, dove l’estetica è stata considerata, per anni, l’unico fattore da valutare.

Il PVC, grazie alle proprietà che lo contraddistinguono, ha invece spostato sempre di più il focus sulla funzionalità, rimanendo però vittima di un pregiudizio errato, cioè che il suo valore estetico non sia all’altezza di quello di altre soluzioni. Nulla di più sbagliato, perché, soprattutto nel contesto attuale, il PVC è in grado di assicurare stile, design ed unicità, risultando una tra le opzioni più valide, anche per l’occhio, sul mercato degli infissi.

Caratteristiche delle finestre in PVC

I vantaggi del PVC in termini di funzionalità non hanno eguali e sono ormai noti ai più. Si tratta di un materiale caratterizzato da bassa conducibilità, infatti garantisce un isolamento notevole sia dal punto di vista termico che da quello acustico, e da una resistenza superiore alla media, motivo per cui non viene usurato da inquinamento, piogge acide, agenti atmosferici e salsedine, risultando così durevole nel tempo. Inoltre è sia impermeabile che ignifugo, non ha bisogno di particolare manutenzione e rappresenta una scelta ecologica, essendo riciclabile al 100%. A fronte di tutto questo, i serramenti in PVC sono comunque tra i più economici in commercio, aprendo la strada a un rapporto qualità-prezzo probabilmente mai visto nel mercato degli infissi.

Ma non finisce qui. Perché, come anticipavamo, il PVC, nel contesto odierno, riesce a dire la sua anche sul versante estetico.

L’innovazione nel design dei serramenti in PVC

La critica che viene mossa principalmente al PVC è di donare alle facciate degli edifici quell’effetto estetico tipico della plastica, dal sapore tra l’ospedaliero o lo scolastico. In realtà è un qualcosa di assolutamente evitabile, perché il grande vantaggio di questo materiale è che le sue finiture possono essere personalizzate, ottenendo risultati sorprendenti: per esempio, si possono lavorare i suoi profili in modo da riprodurre le venature tipiche del legno.

Ma, in generale, la personalizzazione a cui può essere sottoposta il PVC conosce ben poche limitazioni e questo lo rende il materiale perfetto se si intende innovare il design della propria abitazione. Sia a livello cromatico che di forme, questo materiale è adattabile a qualsiasi stile architettonico, potendo spaziare dalle geometrie più ricercate degli edifici classici fino all’essenzialità della corrente moderna. Il PVC, grazie alla sua flessibilità, consente dunque l’implementazione di design unici, ricercati, fantasiosi: la discriminante è il contesto in cui bisogna installare gli infissi e il polivinilcloruro non avrà problemi ad adattarvisi.

Come le finestre in PVC migliorano gli edifici

I miglioramenti a cui introducono le finestre in PVC sono evidenti. L’efficientamento energetico, con serramenti di questo tipo, raggiunge un livello successivo e la possibilità di scegliere la soluzione su misura più idonea alla tua abitazione permette di riqualificarla anche dal punto di vista estetico.

Il risultato finale? L’aumento di valore del bene più prezioso di cui ognuno dispone, la casa. Se hai bisogno di cambiare infissi o di installarne di nuovi da zero, il PVC è quello che fa per te: scegli l’opzione più in linea con le tue esigenze e dona una nuova veste ai tuoi ambienti.