Portafinestra scorrevole: cosa sapere

Design, funzionalità e, a patto di optare per materiali di qualità come il PVC, durabilità nel tempo: queste sono le peculiarità rintracciabili in una portafinestra scorrevole, un’alternativa alle classiche ad ante, rispetto alle quali occupa meno spazio e garantisce maggiore continuità tra gli ambienti.

Se poi hai intenzione di corredare la tua casa con ampie vetrate per consentire l’ingresso massiccio di luce naturale e godere del paesaggio che circonda la tua abitazione, la portafinestra scorrevole è proprio quello che fa al caso tuo: ecco una guida che ti permetterà di scegliere quella più adatta alle tue esigenze!

Quali tipologie esistono

Acquistare una portafinestra scorrevole apre indubbiamente a numerosi vantaggi. Ma per beneficiarne al massimo devi scegliere quella che meglio si può inserire nel tuo contesto abitativo. Lo sapevi che esistono tre macro-tipologie di portafinestra scorrevole?

  • Sistema scorrevole parallelo. Si basa su un meccanismo che consente all’anta mobile di traslare verso l’interno e di scorrere parallelamente a quella fissa, sovrapponendosi ad essa. Se il sistema è invece chiuso le due ante si trovano sullo stesso piano. L’ottimizzazione dello spazio è il grande vantaggio a cui apre questo tipo di soluzione;
  • Sistema scorrevole alzante. Questo sistema sfrutta il movimento della maniglia: quando viene ruotata, l’anta mobile si solleva di alcuni millimetri dal telaio e solo dopo scorre in linea parallela rispetto all’anta fissa. Nel momento in cui l’infisso è chiuso, le due ante rimangono su piani separati. Il principale vantaggio dello scorrevole alzante è che si possono realizzare ampie aperture, e grazie alla sua soglia ribassata, non costituisce barriera architettonica;
  • Sistema a scorrimento in linea. Si tratta del sistema scorrevole più semplice: in questo caso l’anta mobile scorre parallelamente all’altra lungo un binario fisso, presentandosi come un’ottima soluzione per collegare gli ambienti interni ed esterni.

Cosa considerare in un sistema scorrevole

Oltre alla tipologia di sistema scorrevole da installare, esistono anche altri fattori che vanno assolutamente considerati prima di procedere con l’acquisto dello stesso:

  • Materiale dell’infisso. Come in ogni occasione, è il materiale da cui è composto l’infisso a fare la reale differenza sulla sua efficacia. L’opzione da preferire, anche nel caso delle portefinestre scorrevoli, è il PVC, che necessita di pochissima manutenzione, si adatta a qualsiasi contesto climatico, resistendo anche alle temperature più estreme, e si distingue per l’elevata durabilità nel tempo, grazie alla sua capacità di sopportare umidità e agenti corrosivi;  
  • Isolamento termo-acustico garantito dal sistema. In base alla scelta di: tipologia scorrevole, vetro e materiale, si possono avere diverse caratteristiche tecniche. La base per poter scegliere è data dallo scopo per cui viene realizzato l’infisso. Di caso in caso si dovrà studiare e scegliere il prodotto adatto alla nostra esigenza, senza rischiare di sovrastimare il serramento o caso peggiore, di acquistare uno scorrevole che non funziona per l’ambito dove si utilizza. Con il risultato di buttare soldi per nulla;
  • Sicurezza. Le portefinestre scorrevoli, tra le varie funzioni, svolgono anche quella di protezione: del resto, rappresentano la prima barriera della tua abitazione. Per questo dovrebbero essere realizzate mediante le moderne tecnologie anti-effrazione, che riguardano tutti gli elementi dell’infisso (vetri antisfondamento, materiali impenetrabili come il PVC, maniglie di sicurezza, ferramenta aggiuntive per complicare i tentativi di scasso ecc.).

Design personalizzato per la tua casa

La portafinestra scorrevole è un elemento di pregio anche dal punto di vista estetico. In virtù delle sue caratteristiche, risulta perfetta per adornare abitazioni dal design moderno: le sue grandi vetrate consentono l’ingresso di luce naturale in quantità, fondamentale per esaltare i ricercati elementi di arredo tipici dello stile contemporaneo, inoltre offre un’ampia visuale sul paesaggio esterno, con il quale pone gli interni in diretta continuità.

Se poi aggiungiamo che le finiture e i colori possono essere personalizzate a seconda del gusto del cliente, è evidente quanto le portefinestre scorrevoli rappresentino un autentico plus anche in termini estetici. Soprattutto nel contesto odierno, in cui la ricerca di un design unico e su misura è diventato un must!